Campagna di sensibilizzazione contro i botti di capodanno

Secondo i dati ufficiali, il bilancio degli incidenti del Capodanno 2018 ha contato 1216 persone ferite, di cui 41 minori. Durante il periodo dello scorso capodanno sono state effettuate 200 denunce e 45 arresti legati alla vendita illegale dei botti.

L’Amministrazione Comunale intende appellarsi soprattutto al senso di responsabilità individuale e collettiva, con l’auspicio che si possano vivere serenamente le imminenti festività senza la necessità di ricorrere all’uso di strumenti inquinanti e potenzialmente dannosi per persone ed animali.

I botti provocano danni alla salute degli animali, concorrono a fare aumentare la quantità di polveri sottili nell’aria e soprattutto mettono a repentaglio l’incolumità fisica di chi li usa e di chi viene a trovarsi, suo malgrado, sulla loro traiettoria.

L’Amministrazione Comunale